FdG in piazza: Addio Silvio, La STORIA siamo NOI

…Silvio che scappa dalle interviste, insultando il comportamento non liberale di "chi sta a sinistra"  perchè non gli si chiede cosa vuole lui…Maddai…lì per lì mi è venuto da ridere. Ma oh, ragazzi, siamo stati governati da un personaggio del genere per 5 anni…ma scherziamo? Un atteggiamento dittatoriale, con quell’arroganza, quella superbia di chi pretende che tutti gli dicano di sì.
Ma questa grazie a Dio è ancora una democrazia, e ci sono delle elezioni tra poco.
La Storia siamo NOI. E possiamo mandarli tutti a casa.
 
A proposito…Ieri sera grande concerto di Francesco De Gregori a Torino in occasione delle Paralimpiadi…mi sono divertito veramente tanto! Tutti mi dicevano "eh, ma degre dal vivo…cambia le canzoni, non ha voglia di cantare…" Ma no! A parte che lui si diverte, e si vede…Poi il bello sta proprio nel fatto che è tutto dominato dall’imprevisto: è vero, cambia i testi, ma sopratutto cambia le musiche, e questo ti rende più attento. Cercare di capire le canzoni ai primi accordi è una sfida…ti costringe a partecipare.
E chi si aspettava che iniziasse con tre pezzi da Titanic (la leva calcistica, titanic e L’abbigliamento di un fuochista) e che non facesse nemmeno un pezzo del nuovo album, neanche il singolo?
Al basso il mitico Guido Guglielminetti, il "capobanda", ci ha trascinato in un’atmosfera rockeggiante, in certi casi power anni ’80…insolita per il cantautore, ma non fastidiosa come mi sarei aspettato.
A parte il finale su una Buonanotte fiorellino decisamente assurda, giusto per mandarci a casa, devo dire che sono più che soddisfatto!
 
Poi che bella Piazza Castello piena di gente…
 
PS Ieri Fabio ha fatto 21 anni. Visitate il suo blog http://spaces.msn.com/UomoPerfetto/, ci sono tutti i resoconti delle nostre partite, e tutti i miei stupidi commenti.
 
…" E’ per questo che la Storia dà i brividi, perchè nessuno la può NEGARE…"
 
 
Annunci

9 thoughts on “FdG in piazza: Addio Silvio, La STORIA siamo NOI

  1. Barko ha detto:

    Evviva evviva, sento profumo di felicità, primavera incipiente, svecchiamento invernale, forza positiva, carica yang e tutto quello che vuoi!
    Avanti tutta capitano!!! Ahr!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Luca ha detto:

    viva l’Italia, l’Italia che RESISTE!!! e io aggiungo…che RIPARTE!!!

  3. Barko ha detto:

    Ma guarda che sei antipatico. Allora avevo ragione quando dicevo che la felicità altrui nn è mai gradita…e io che avevo anche ammorbidito il tiro…
    Guarda che io voglio suonare con te, sono le violiniste che ci allontanano!^__^

  4. UomoPerfetto ha detto:

    Col senno di poi sarei proprio potuto venire al concerto…peccato, sarà per la prossima…

  5. Richard_SBK83 ha detto:

    Dario ricordati di parlar male anche Prodi, per par condicio. Tanto non credo che sia molto difficile trovare qualcosa su cui criticare Romano "mortadella" Prodi. D’altro canto con tutti i giovani di sinistra con cui ho parlato ho sentito sempre critiche su Berlusconi ma mai complimenti per Prodi. Mi sa che ve ne rendete conto anche voi che in tutta la banda della sinistra italiana lui è l’unico accettabile. Io a capo dell’unione avrei messo D’Alema, poi fate voi….

  6. Dario ha detto:

    Cari Richard…mi trovi d’accordo! Anche io a capo dell’Unione avei messo D’Alema. Mi sembra il più serio. Il fatto è che per molti è considerato ancora troppo "di sinistra", e avrebbe fatto perdere molti voti moderati…bah…io avrei preferito.

  7. Marina ha detto:

    Già, i concerti del Degre sono belli proprio perchè imprevedibili:ascolti canzoni vecchie che ti sembra però di non aver mai sentito perchè sempre diverse! E poi, per lo meno al concerto di quest’estate del tour Pezzi è meraviglioso sentire l’emozione anche nella voce di un veterano come lui.
     
    Torino è magnifica, ci sono stata per la prima volta quest’inverno, bella bella. A presto.

  8. Unknown ha detto:

    Premettendo di avere concezioni politiche ben diverse (e che le due fazioni abbiano aspetti positivi e negativi) il continuo accanimento nei confronti di Berlsuconi lo trovo, ormai, ridicolo. Tutti sappiamo come andranno a finire le elezioni del prossimo aprile (no, non ve la sto tirando, è un puro dato di fatto) e cosi finalmente il vostro odiato premier imprenditore arricchito verrà messo da parte per far spazio al nuovo (ops, al vecchio, ricordate l’IRI degli anni ’80? Se no, andate a documentarvi…) Professore di Economia Politica Romano Prodi (e solo per questo mi sta sulle palle :-)). Sul fatto che "il mortadella" (grazie Rich, noi ci ricordiamo solo della bandana di Silvio ma è bello prendere in giro anche un po gli avversari) sia un uomo di straordinaria intelligenza non c’è nulla da replicare, il fatto che possa risanare la situazione definita dalla sinistra "stagnante" è tutto da verificare ma avrà tempo 5 anni per farlo… Nel mentre, se rispetterà la parola data, mi impegno a votarlo per le prossime elezioni, perchè la politica è un’opinione e non una scienza.
    PS
    Ce la facciamo a togliere la politica dalla musica? E’ cosi bella che proprio non mi va di essere condizionato da un qualcosa che sta bene sola come sta.

  9. Miriam ha detto:

    (no d’alema nooooo!!! )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...